Cerca nel blog

martedì 23 luglio 2013

Il blog cambia pelle (ma continua a rompere le palle)...


  Dopo più di due anni e mezzo di gloriosa (?) attività, dopo più di 900 (!) articoli su tutto lo scibile senesota e non solo, questo blog dal 25 luglio (data storicamente stimolante, per chi sappia di Storia...) cambierà pelle. Senza assolutamente smettere di rompere le palline, anzi...
Un restyling grafico, è davvero necessario, e quindi ci sarà, sperando sia di gradimento ai lettori (anche se sono i contenuti che contano, questo sia ben chiaro a tutti); ci sarà un collegamento con i social network (Twitter, Facebook, Google plus); nonché un form (il mio tecnico mi dice si chiami così...) di ricerca per le parole chiave. Se all'inizio ci saranno dei problemi tecnici (tennici?), mi scuserete, cercando di capire la novità del momento.

  Nella scelta dei link indicati, oltre ai blog diciamo affini (a partire dal Santo, quando tornerà dalle vacanze), ho indicato perfino Elio Fanali, nonostante sia quasi sempre in disaccordo con ciò che scrive, in nome della voltairiana tolleranza delle idee altrui (quello del Bisi, non l'ho indicato: dopo l'ultima uscita su David Rossi, mi sono davvero stancato di fare lo sportivone. Faccio come fa lui...); inserito anche Sunto del buon Sergio Profeti (pur non essendo Sunto un blog in senso stretto), visto che da qualche tempo non si occupa solo di Palio. Se Il Gavinone (fermo da circa due mesi) riprenderà il lavoro, lo inserirò volentieri in seguito.

  Last but not least, dopo avere lavorato dal novembre del 2010 del tutto a gratisse, a questo punto l'eretico apre alla pubblicità (ci dovrebbe pensare Google, boh) e soprattutto alle piccole, micro-donazioni: il famoso crowdfunding che Obama lanciò nel 2008. Chi vorrà, non avrà difficoltà a versare un micro-obolo a favore della libera informazione ereticale (vista la gente strapagata in città per non fare una benemerita..., mi è sembrato più che giusto così).

  Argomenti, ce ne sono anche troppi: l'ex banca senese (lo dice anche Viola, che ormai sia ex: noi lo scrivevamo da un po'), con qualche vicenda (forse anche più di qualche) ancora da chiarire e da puntualizzare; la politica senesota, con - fra le altre cose - una carrellata dei principali esponenti della nouvelle vague valentiniana; la Sanità, pozzo senza fine del malaffare locale (meno male sono onesti in Abruzzo...), con tante altre carriere al neutrino e lo scandalo della nefrologia ancora da approfondire; maggiore spazio alla Provincia, soprattutto (ma non solo) la Val d'Elsa, terra di cattiva politica senza alcuna forma di autentica opposizione (peggio che a Siena, il che è tutto dire). Infine, tra le altre cosette (tipo il "mercoledì putiniano", dalla settimana prossima, ovvero la ripresa della rubrica estiva sulle "vacanze senesi", con altri pezzi stimolanti), i due restanti pallini ereticali: Minucci Ferdinando (che ora ha il coraggio di piangere miseria: attivi una paypal anche lui, no?) ed il grande, ineguagliabile monsignor Acampa Giuseppe (cui dedicheremo un "agosto acampiano", direttamente rivolto al Vaticano...).
 Senza dimenticare che, passata l'estate e finite le salsicciate in Fortezza (anche di quelle ci occuperemo, tranquilli), finalmente, con l'autunno, arriva la ciccia per i palati più fini: i Processi, i primi, alla Casta senese. Questo blog cercherà di seguirli al meglio delle proprie possibilità. Contateci.   

Ps Oltre a tutto questo (e a tanto, tanto altro), in piena continuità con l'oggi, continueremo a pungolare senza pietà il Torquemada postdemocristico PPF; fino a che, non fosse altro che per sfinimento psicofisico, non sarà costretto a rivelare nomi e cognomi degli "orgiastici" e dei "pervertiti"...

34 commenti:

  1. Assomigli alle tv di un decennio fa che in estate presentavano i palinsesti autunnali e le quelle che sarebbero state le trasmissioni di punta. Non vediamo l'ora.

    RispondiElimina
  2. Devo aggiungere di avere citato solo i filoni principali. E di avere dimenticato alcune cose:
    1) con l'inizio della scuola, si riprenderà il "mercoledì scolastico";
    2)dopo l'estate, si tornerà alla "Domenica del villaggio", con alcune novità riguardanti la pagina culturale;
    3) per il prossimo Palio di mezz'agosto, ci sarà una novità: manteniamo la curiosità...

    Dulcis in fundo, un concorso (non a premi) sull'urbanistica senesota, che mi è venuto in mente girando per le periferie moscovite e san pietroburghesi. Ci sarà da divertirsi...

    L'eretico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sai che manca? La possibilità di inoltrarti foto e filmati! A volte le immagini sono più eloquenti delle parole. Ben venga una rubrica sugli "ecomostri", ci sarà da divertissi!

      MK

      Elimina
  3. Sì ma se uno tanto legge il blog gratis come sempre che si paga a fare? Io non pago un euro, sia chiaro. E leggo uguale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco appunto, ma se noi non ti paghiamo te che fai smetti di scrivere? ci faresti questo ricatto? e poi se metti la pubblicità finirai anche te sotto il ricatto degli inserzionisti che ti imporranno di non scrivere questo e quello o di omettere certe verità scomode, come succede in certi giornali?
      Aspettiamo chiarimenti ereticali sul suo concetto di libera informazione.

      Elimina
    2. Cari lettori,
      devo tornare a chiarire l'ovvio, dunque.
      Nessunissimo ricatto, ci mancherebbe: ho scritto più di 900 pezzi gratis, figuriamoci se smetto a causa delle mancate donazioni di qualcuno.
      Problema pubblicità: da come ho capito, pensa a tutto Google, con inserzionisti che neanche conosco, quindi il problema non si pone neanche alla lontana (e, statene tranquilli, non si porrebbe comunque...).
      Non saprei proprio cosa altro aggiungere. I lettori, poi, come sempre giudicheranno la qualità del lavoro.

      Ps Dimenticavo: certo che inserirò la seconda puntata del Siena-San Galgano. Magari l'8 agosto, per il trigesimo dell'evento!

      Elimina
    3. Io pago, se poi gli articoli non mi piacciono più smetto di foraggiare. Chiaro?

      Elimina
    4. Bravo, proprio come si fa con i giornali cartacei. UNo può smettere di comprare un quotidiano quando vuole. La differenza è che il blog lo leggi anche senza finanziarlo...

      Elimina
  4. A proposito dell'urbanistica senesota, non sarebbe l'ora di mettere un riduttore di velocità, un dosso in prossimità della rotonda dello Stellino, per chi viene da Via Fiorentina? Almeno sarebbe rispettata la precedenza, costerebbe poco ed i vantaggi sarebbero molti in tema di sicurezza stradale.

    RispondiElimina
  5. Vi sottopongo una domanda che riguarda poco (se non nulla), il pezzo in questione: per favore aiutatemi a trovare una risposta. Più leggo le locandine del corriere di Siena e più mi chiedo:
    1) ma chi può avere il coraggio di comprare tale quotidiano? (senza offesa per i quotidiani veri!)
    2) quindi: ma come fa a "non chiudere"?
    mah: misteri da groviglio armonioso ?....

    RispondiElimina
  6. Caro eretico
    Occuparsi della Val d'elsa sarebbe bene, anche perché Siena è stata forte per la via franchigena. Una via di comunicazione veloce per il nord e Roma.
    Come prima cosa percorre il nuovo tratto della 429 e vedrai che opera di studio ingegneristico è . Riguardo al blob fallo in maniera da metterci le foto e i filmati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quello di gracciano1 agosto 2013 17:10

      un'opera degna di "quello della provincia",un niente (anche molto pericoloso) fatto passare per una grande infrastruttura . Dove ovviamente non mancarono tagli di nastrini in quantità.

      Elimina
  7. ... nel palinsesto non ho visto niente riguardante il Marzucchi, mi sembrava di aver capito che qualcosa bollisse in pentola (ricorda? un commento di un utente che sembrava tirarlo in causa, al quale Lei aveva chiesto di far nomi e cognomi al posto delle solite allusioni...)

    totalmente d'accordo con la pubblicità, spero per Lei che frutti qualcosa; un po' dubbioso sulle donazioni, solo perché forse (ripeto, forse) potrebbero esporLa a sin troppo facili critiche (o accuse, inventate) da parte delle «vittime» (virgolettato) del suo blog...

    in ogni caso, in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  8. mi raccomando, non si dimentichi le sue recensioni splendide da vero cinefilo....a proposito, la grande bellezza di sorrentino mi sembra non l'abbia recensita....sabato prox è al cinema in fortezza , se non l'ha ancora "gustato", ci vada...ne vale davvero la pena! saluti


    greta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Greta! qui non si parla più di cinema da un pezzo. perché non metti anche la rubrica per cinefili?
      margh.

      Elimina
  9. Sono un affezionato lettore, anche se non sempre condivido tutto ciò che scrivi, e sarò uno dei primi "sovvenzionatori" del blog, perchè ritengo giusto riconoscere il tuo impegno ed incoraggiare la tua opera!
    Come hai già detto continuerai a parlare di sanità, mi auguro che tu non dimentichi di parlare di Rossi Enrico, che con il suo bel faccino fà bella mostra sulla copertina del libro "Sua sanità" (acquistato subito all'uscita!)...non è che ce l'abbia con lui, ma ho una viscerale avversione nei confronti di chi la passa sempre liscia e sfoggia il suo sorrisino sarcastico...

    RispondiElimina
  10. Sempre e soltanto il numero uno!
    PS. ma a quando la seconda puntata della viaggio a San Galgano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho paura che ormai le "gallocce" gli siano guarite e che si sia dimenticato del "pellegrinaggio"... E' così professore?

      Elimina
  11. Meglio dare i quadrini a questo blog che spendere soldi pubblici per sovvenzionare le varie agenzie, i pifferai della Casta, alla grande!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sapete quanto costano alla collettività le agenzie di stampa istituzionali tipo Robespierre o simili? E per scrivere solo ciò che i potenti vogliono venga scritto. Vergogna su di loro e giusto finanziamento a chi lo merita davvero!

      Elimina
  12. Risposta omnicomprensiva:
    1) ci occuperemo certamente di Polifemo Marzucchi e del compagno Rossi Enrico. Potevate forse dubitarne, realisticamente?
    2) a Greta, che ringrazio: certo che continueremo le recensioni cinematografiche ("La grande bellezza" ancora da vedere e quindi da recensire: sacrosanto);
    3) al Michieletti: le donazioni (quelle che ci saranno) non influenzeranno certo la linea editoriale del blog.
    Oh, se uno mi manda un milioncino di euroni, magari lo attacco un po' meno duramente...

    L'eretico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un milioncino di euro certamente no, ma un prosciuttino di Cinta Senese polifemo te lo potrebbe mandare ...

      Elimina
  13. Per anni ho dato circa 30 euro al mese per La Nazione. Ora li darò a questo blog.
    Un lettore affezionato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spesi parecchio ma parecchio meglio!

      Elimina
  14. Meglio darli al Bisi o all'Eretico? Questo è il dilemma...

    RispondiElimina
  15. Dal 8 al 25 agosto si rifesteggia!!! (ma che??!) Festa del PD in Fortezza e quest'anno alla grande: hanno già lanciato un "concorso fotografico per raccogliere immagini di condivisione e partecipazione su tutto il territorio della provincia". Ci vorrà parecchia fantasia, o una buona tecnica di fotomontaggio, non credi Eretico?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rieccoci! PARTECIPAZIONE, CONDIVISIONE. I soliti paroloni che vogliono dire tutto e niente, ma fanno tanto sinistra! Ma ci andate in culo!

      Elimina
  16. povero Bisi a volte mi capita di guardare il suo blog. In tutti i suoi articoli quando arriva a due commenti è festa grande. Coglie sempre l'occasione per stare dalla parte del groviglio basta leggere quanto afferma nel suo articolo sull'università. Ho notato che il Bisi è rimasto esterrefatto circa l'affermazione del sindaco su chi ha governato la Banca Mps negli ultimi anni ovvero"un banda....delinquenti". Bisi ma te non ti sei accorto di nulla su quanto accaduto alla città di Siena? informati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riproponi al Bisi la domanda con parole più semplici, se no il "grande" giornalista non capisce ...
      PS: ma chi cavolo compra il suo corriere di Siena? Forse un masochista (per il Bisi: per masochista si intente "colui il quale sembra trovare compiacimento nell’avvilirsi, o nel subire umiliazioni")

      Elimina
  17. Caro eretico, vista la qualità dell'informazione locale, di ciò che offre per ben oltre trenta euro al mese (almeno in via banchi di sopra 48), l'idea è questa: crea un sito che diventi luogo di informazione collettiva, dove far convergere notizie utili della città (ma come credi che funzioninino le cronache dei quotidiani locali? colcopia ed incolla di ciò che viene spedito da uffici stampa e similia); aggiungi che se raccatti qualche euro puoi sempre abbonarti ad un canale regionale dell'ansa(non costa la fine del mondo); ci aggiungi il libero dibattito (tuo e dei lettori) ed ecco il boom di contatti. credici e se sei un tantinello convinto ritorno sull'argomento.

    RispondiElimina
  18. Non sono di Siena ma di Mantova e ti apprezzo moltissimo e tanto per chiarire non sono un bancario, non ti dimenticare di parlare ed indagare sui personaggi che OGGI gestiscono (e mi riferisco alle seconde linee di direzione ) il Monte ti posso assicurare che, forse, sono molto peggio di quelli che se ne sono andati . Fidati.
    Roberto

    RispondiElimina
  19. Tieni duro, i cento euro te li mando.
    Sei rimasto uno dei pochi spazi di libertà , e mi raccomando, non ti fidare ne di politici, ne di sindacati, ne delle gerarchie ecclesiali.

    RispondiElimina
  20. CONGRATULATIO....lE porgo la mia Onirica Stima per la disinvolta apertura di codesta "forbita" scatola nera.
    Et probatia presenzia et malignus.... non sia mai !!!!
    saluti.., e gassseeee !!!

    RispondiElimina
  21. Io penso che se si rimettesse al centro della vita politica, istituzionale, e sociale le nostre città tanti giochi e scandali di potere non accadrebbero....
    Joseph Gary da www.comunitainfermento.wordpress.com

    RispondiElimina